Neuropsicologia e psicoterapia

L’ambulatorio di neuropsicologia di Biomedica Tortonese studia le prestazioni cognitive (attenzione, memoria, orientamento spazio-temporale, linguaggio, etc.,) cioè tutte quelle abilità che ci consentono di interagire con gli altri e con l’ambiente circostante. L’interesse è rivolto agli individui che hanno subito una lesione cerebrale e/o affetti da patologie neurologiche (esiti di ictus o di interventi neurochirurgici, trauma cranico, demenza, Sclerosi Multipla, Morbo di Parkinson, vasculopatie, etc.). Particolare attenzione viene posta alle implicazioni psicologiche e comportamentali che accompagnano il disturbo cognitivo e che hanno un’immediata ricaduta sulla qualità di vita delle persone colpite e dei loro familiari.

 

La valutazione neuropsicologica eseguita dagli specialisti di neuropsicologia di Biomedica Tortonese consiste nella somministrazione di una serie di test tarati e standardizzati, volti a determinare la natura e l’entità di un eventuale deficit delle funzioni cognitive superiori. La valutazione offre un valido contributo diagnostico al neurologo e/o geriatra, ponendosi a completamento della diagnosi clinica e di quella strumentale (RMN, TAC, PET, etc.) e nelle diagnosi differenziali psicopatologiche (es. pseudo-demenza depressiva). Consente inoltre l’impostazione e/o la valutazione dell’efficacia degli interventi riabilitativi e/o delle terapie farmacologiche.
L’individuazione delle abilità danneggiate e di quelle residue, unitamente alla valutazione dell’impatto psicologico del danno sulla qualità di vita, sono aspetti di fondamentale importanza per stabilire gli obiettivi del programma di riabilitazione.

 

Perchè’ psicoterapia cognitiva-neuropsicologica

La psicoterapia può agevolare la comprensione dei propri modi di emozionarsi, di relazionarsi, di fare esperienza, in momenti di particolare disagio psico-fisico. Rivolgersi allo psicologo non significa avere più problemi degli altri o non essere capaci di affrontare da soli le difficoltà, significa cogliere la possibilità di un cambiamento, supportati da un professionista con cui aprire nuove vie di comprensione e possibilità di azione. Eseguire sedute di psicoterapia presso il poliambulatorio di Biomedica Tortonese non significa semplicemente fornire consigli o soluzioni preconfezionate, ma aiutare la persona a trovare le proprie, dal momento che ogni storia di vita è unica. Gli obiettivi, le modalità e i tempi della terapia vengono concordati insieme passo per passo.

 

Il modello di intervento

La psicoterapia cognitivo-neuropsicologica rappresenta un’evoluzione della psicoterapia cognitiva post-razionalista. E’ un modello di cura che unifica il linguaggio delle scienze biologiche (neuroscienze, fisiologia, etc.) e delle scienze umane (psicologia, fenomenologia, antropologia, etc.), nella comprensione dell’essere umano. Si basa sul presupposto che le esperienza individuale può essere compresa solo a partire da una concezione unitaria della persona, i cui processi mentali sono un tutt’uno con il suo corpo. Le aree di intervento della psicoterapia cognitivo-neuropsicologica permettono di diagnosticare e curare disturbi d’ansia, disturbi dell’umore, disturbi dell’alimentazione, curare dipendenza da gioco d’azzardo e disturbi da sintomi somatici e correlati.

 

Tramite l’ambulatorio di neuropsicologia, Biomedica Tortonese offre una valutazione neuropsicologica che comprende un colloquio di anamnesi, seguita da una riabilitazione cognitiva. Inoltre effettua anche parent training che si rivolge a “chi assiste” una persona con problematiche cognitive e comportamentali e si occupa anche di psicoterapia per adolescenti, adulti, anziani.

 

 

Consulenza e supporto psicologico per genitori e adolescenti

Biomedica Tortonese offre anche consulenza ai genitori e supporto psicologico per adolescenti, nello specifico per:
– migliorare la comunicazione con i figli
– gestire difficoltà familiari legate a separazioni, divorzi
– gestire  problematiche legate a: uso e abuso di internet e cellulare, gesti autolesivi, somatizzazioni, autostima, pensieri ricorrenti e intrusivi, difficoltà scolastiche, difficoltà nella relazione con il cibo e con la propria immagine corporea.
Confrontarsi con una figura professionale esperta, imparziale, esterna all’ambiente familiare e amicale, può essere di aiuto per fare chiarezza e trovare nuove vie d’uscita.

Psicomotricità neurofunzionale

La psicomotricità neurofunzionale si rivolge a tutti, in particolar modo ai piccoli pazienti, ad anziani e a soggetti affetti da autismo.

E’ una pratica riabilitativa, educativa e di aiuto che utilizza il corpo e il gioco come strumenti privilegiati; essa promuove contesti di gioco spontaneo in cui il soggetto possa vivere e sperimentare concretamente il risultato delle proprie azioni, le relazioni con l’altro adulto e le differenti modalità comunicative.

Biomedica Tortonese, in collaborazione con la dottoressa Stefania Martignoni, psicomotricista neurofunzionale, offre spazi appositamente attrezzati per l’esperienza sensomotoria e simbolica, caratterizzati anche da un’area dedicata all’espressione creativa. La psicomotricista ha il compito di favorire l’esperienza personale del soggetto attraverso la relazione con l’altro e con il mondo oggettuale.

Vai alla pagina dedicata.

I NOSTRI MEDICI

Dott.ssa Alessandra Daniele
Istituto Auxologico Italiano IRCCS – Ospedale “S.Giuseppe” di Piancavallo
Collaborazione con ASl di Novi L. e Tortona
Restorative Yoga Coach

Dott.ssa Stefania Martignoni
Psicomotricista Neurofunzionale
Libera professionista

Scarica il materiale informativo
Prenota ora!
0131 862002

dal lunedì al venerdì
dalle 9.00 alle 18.00
sabato dalle 9.00 alle 12.00
Possibilità di appuntamenti fuori orario di apertura